Gabrio

Non ho niente da dire, ma lo devo dire.

we all want to grow with the seeds we will sow

Ecco l’immagine. I prati verdi, le montagne lontane, le nuvole basse che corrono, i rumori in lontananza e il gorgoglio dell’acqua a fianco. Nulla è perso quando abbiamo ancora noi stessi dalla nostra parte. La gioia di voler provare ancora emozioni non è quantificabile rispetto a tutto quello che ci lasciamo dietro. Prendiamo la strada, sempre più quella difficile, corriamo veloci sempre più carichi sulla schiena del tempo che passa, ma alleggeriti nello spirito. Impariamo a zippare la storia in tanti piccoli quadretti che messi al posto giusto fanno sì che il nostro baricentro non esca dalla base. Come dice Sab, mai guardare indietro… sempre avanti. Una, due, tre strade… Tanto poi tutte si ritrovano e si incontrano in qualche punto. Il momento giusto esiste. E adesso non era il momento giusto… Io intanto vado, contro il consiglio, butto ogni tanto l’occhio indietro così per capire se sono seguito o no, se c’è qualcuno, fatemi un fischio che rallento🙂 beep beep!

marzo 29, 2010 - Posted by | 1

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: