Gabrio

Non ho niente da dire, ma lo devo dire.

Appunti V

La primavera è arrivata di botto. L’erba cresce a dismisura e si ritorna a passare il giorno della settimana dedicato al giardino. Bhè, un bel modo per rilassarsi. Intanto però ho pensato bene di realizzare il mio viaggio liberatorio. Meta: Santander. Volevo il mare e lì lo trovo. Volevo relax e lì c’è. Volevo me stesso e anche quello c’è. Perchè volere troppo. Mi bastano queste tre piccole cose, la felicità nel coltivare le piccole gioie.

Ritornando a leggere il mio blog da un anno a questa parte mi ha reso alquanto felice. E’ bello tenere il blog. E’ una di quelle cose che facciamo per noi stessi, per ricordarci cosa eravamo e come stavamo. Considerate il consiglio. Intanto vi auguro buona primavera che anche quest’anno è arrivata decisa!

aprile 10, 2010 - Posted by | Blog

3 commenti »

  1. E buona primavera anche a te Gab!!!🙂
    Mary

    Commento di tappotuo | aprile 10, 2010 | Rispondi

  2. “…Ci sono periodi molto “maperò” nella vita. Il fiume degli eventi ristagna e non si sa quale direzione prenderà, e andiamo alla deriva in acque torbide. Poi l’acqua diventa limpida, il torrente scorre, e tutto torna trasparente.”

    Commento di Are | aprile 10, 2010 | Rispondi

  3. Da me continua a diluviare. Dov’è la mia primavera? =(

    Commento di Marta | aprile 11, 2010 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: