Gabrio

Non ho niente da dire, ma lo devo dire.

Tornado

Le catastrofi non esistono solo tra cielo e terra. Abbiamo dei piccoli tornado che ogni tanto si formano dentro di noi. I venti dell’entusiasmo, del rancore, della pace, del sogno e di qualsiasi emozione possibile, si incontrano e generano questa specie di turbolenze capaci di radere al suolo ogni certezza e ogni sospetto. Il momento è quasi drammatico. I venti si incontrano e mischiandosi generano qualcosa che spesso è dicile comprendere e definire. Sforandosi in continuazione producono correnti anomale che spazzano via tutto, lasciano quasi una tabula rasa. Da lì poi si riparte. Il peggio passa e ogni vento soffia nella sua direzione, nel canale nel quale si sente più libero. La terra impaurita che si è vista strappare tutto quello che aveva fatto nascere, si rilassa e produce qualcosa di bello. Tutto nuovo nella consapevolezza che poi diventerà una copia ingiallita del vecchio.

agosto 20, 2010 - Posted by | Senza categoria

1 commento »

  1. Il ciclone quando passa, piglia tutto e porta via, e tu stai lì buono buono a pensare che, se non fosse passato, sarebbe stato parecchio ma parecchio peggio.
    (da Il Ciclone)

    Affidiamoci alla natura delle cose.

    Commento di Sabrina | agosto 22, 2010 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: